20141129

Made in Dagenham



Dopo Once were warriors dovevo per forza  trovare un film leggero per paginaQ. Questo lo è decisamente. Un perfetto feel good movie, senza essere per niente banale e con le fantastiche interpretazione di Sally Hawkins e Bob Hopkins che a me mettono di buon umore solo a guardarli. In italiano il film ha il pessimo titolo We want sex.

20141128

Once were warriors



Per paginaQ ho rivisto questo difficile film neozelandese

20141125

Bici / Donne / Melbourne

Un breve video su un gruppo di donne fissate sulle bici a scatto fisso in Melbourne.





20141119

Esperimenti in camera oscura



Best before end è un progetto del fotografo Stephen Gill che ha sviluppato i suoi negativi in vari tipi di bevande energetiche. Racconta che ogni bevanda energetica aveva effetti diversi e che se in un primo momento si è soprattutto concentrato su immagini della città, in seguito ha inserito l'elemento umano, vitale secondo lui, per questo progetto.
Stephen Gill non è nuovo a questo genere di esperimenti, per esempio per documentare i rifiuti industriali in una zona del Lussemburgo ha messo a bagno le sue stampe in acqua inquinata.
Sul New Yorker altre immagini e l'articolo.

20141118

Illusioni ottiche



Mi hanno sempre affascinato.
Come a tutti, credo.
Che qualcosa che sei sicuro sia in un modo in realtà è in un altro.
Che non ti puoi fidare di quello che vedi.
Che il tuo cervello ti sta prendendo in giro.
In questo link del The Guardian alcune famose immagini.

20141113

What's love got to do with it



Tina Turner e una tiritera femminista per paginaQ.

20141111

Ti do i miei occhi



Per il mese di novembre per paginaQ guardo film che raccontano la violenza sulle donne, perché novembre è il mese dedicato a questo tema, almeno in Italia. Difficile eh. Pesantino eh. Ho cercato e cercato film che senza essere troppo alleggeriti o superficiali fossero più facili da vedere, che non fosse solo lo shock della violenza a rimanerti addosso. Perché insomma, che la violenza sia inaccettabile siamo d'accordo tutti e mi chiedo se ci sia un altro modo per parlarne in un film. Perché comunque parliamone!
Ho pensato, la Prima Guerra Mondiale è stata una carneficina, una violenza anche lì assurda e guarda quanti film belli. Ma la Prima Guerra Mondiale c'è stata 100 anni fa e c'abbiamo fatto tutti i conti possibili. La questione della violenza sulla donna invece è ferita apertissima, da sempre e che non sembra volersi chiudere.
Ti do i miei occhi è un film spagnolo girato da una regista donna. E' un film molto asciutto e di violenza se ne vede molto poca, ma l'ansia pervade lo spettatore per tutto il film. E' un film che mostra soprattutto la difficoltà della donna a uscire dal rapporto violento, la vergogna che la costringe al silenzio anche con le persone più care. Il film mostra anche il punto di vista dell'uomo che non riesce a controllare i suoi istinti violenti ma che riconosce il problema e cerca di uscirne.

20141102

Joyeux Noel


Nonostante gli scozzesi, l'ultimo film visto per PaginaQ sulla Prima Guerra Mondiale non era un granché, secondo me.